Sedazione cosciente o Analgo-Sedazione

Sedazione cosciente

La sedazione cosciente o analgo-sedazione è una particolare tecnica anestesiologica che permette al paziente sia di combattere le sensazioni fisiche e psicologiche di disagio e di dolore legate alla paura del dentista e degli interventi odontoiatrici o alla tipologia di intervento richiesto dalle cure odontoiatriche, sia di manterene uno stato di coscienza senza sottoporsi ad anestesia generale o narcosi.

La sedazione cosciente si effettua, come in caso di anestesia generale, attraverso la infusione esclusivamente endovenosa di più farmaci. Non si usano, pertanto, gas anestetici né protossido d’azoto.

 

 

Il paziente può consumare 1-2 ore prima una colazione leggera e la preparazione all'intervento presso lo studio consiste in:

  • effettuazione di accurata anamnesi ed esame obiettivo,
  • controllo di eventuali esami laboratoristici e strumentali,
  • incannulamento venoso periferico,
  • collegamento ai monitoraggi cardio-neuro-respiratori,
  • posizionamento di naselli per la somministrazione di ossigeno,
  • allestimento della via infusionale dalle pompe multi-injekt e dalla sacca per pfleboclisi.

 

Si avvia l’infusione multi-farmacologica a velocità lenta, in modo da ottenere gli effetti desiderati in un periodo di circa 6-8 minuti. A questo punto si inizia la procedura che contempla, ove necessario, l’effettuazione di anestesia locale per infiltrazione.

A fine intervento il paziente emerge rapidamente dalla condizione farmaco-indotta e in circa 10-15 minuti è in grado di deambulare autonomamente, viene decannulato, si consegnano le prescrizioni per la terapia da effettuarsi nei giorni seguenti e viene affidato ad un accompagnatore. Il paziente è totalmente autonomo ed è in grado di ritornare al proprio domicilio in pieno benessere, con un solo limite: la guida di autoveicoli, come anche il codice della strada, oltre al buon senso, proscrivono.    

  • Gli effetti ottenuti con la analogo-sedazione o sedazione cosciente sono tipicamente i seguenti:
  • ansiolisi totale,
  • ipnosi (sonnolenza),
  • analgesia di grado moderato,
  • amnesia retrograda profonda,
  • soppressione dei riflessi di intolleranza endorale (nausea, conati di vomito, esaurimento temporo-mandibolare )

 

E' importante ricordare che con la tecnica di sedazione cosciente viene mantenuta la coscienza e garantito quel grado di collaborazione necessario per una interazione efficace con l’operatore.

Si possono pertanto individuare le seguenti indicazioni alla effettuazione della analogo-sedazione o sedazione cosciente:

  • procedure di durata non superiore a h. 1.30 – 2 ,
  • pazienti ansioso-fobici,
  • pazienti con spiccato riflesso del vomito e con spiccata scialorrea,
  • pazienti con difficoltà alla apertura temporo-mandibolare,
  • pazienti con anamnesi positiva o sospetta per reazioni anafilattoidi o di intolleranza a farmaci,
  • pazienti affetti da patologie sistemiche che possono beneficiare delle suddette condizioni analogo-sedative ( coronaropatie, diabete mellito,ipertensione arteriosa obesità ),
  • pazienti che apprezzano l’importante risparmio di tempo sull’intero iter terapeutico. 

 

Ascolta l'esperienza diretta di un nostro paziente sottoposto ad analgo-sedazione durante un intervento di chirurgia implantare.

Scopri tutti i benefici delle tecniche anestesiologice e della analgesia sedativa contro la paura del dentista

Consulta il profilo professionale del nostro medico anestesista il dott. Marco Ardigò

 

Scopri tutte le tecniche anestesiologiche disponibili all'interno dello Studio Odontoiatrico Rosi

 

Tali tecniche di sedazione cosciente sono particolarmente utili anche per l'effettuazione di cure odontoiatriche disabili o per pazienti non collaboranti.